Azienda artigiana di assemblaggio e montaggio di parti MOCA

L’Impresa deve assicurare che le fasi di assemblaggio siano effettuate a partire da componenti MOCA idonei al contatto con le matrici alimentari previste assicurando il rispetto dei requisiti del Regolamento (CE) 1935/2004 e devono rispettare le indicazioni del sistema di assicurazione di qualità basato sulle Buone Prassi di Fabbricazione (GMP) come previsto dal Regolamento UE 2023/2006  che consentono di definire e monitorare eventuali fasi o punti critici del processo di lavorazione.

I passaggi operativi sono :

  • inoltrare la comunicazione obbligatoria (DIA) agli Organi di Controllo Ufficiali mediante l’invio della notifica allo sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) competente territorialmente.
  • selezionare e scegliere i componenti posseggano le Dichiarazioni di Conformità (DdC) conformi all’uso e al contatto con le matrici alimentari previste.
  • selezionare e qualificare i fornitori dei componenti ricevuti siano dotate delle caratteristiche definite nel progetto/disegno.
  • controllare che le fasi del processo di montaggio lavaggio e se presenti sei test funzionali non modifichino le caratteristiche dei materiali o contaminino i componenti.
  • Siano assicurati i requisiti di igiene nelle fasi di montaggio e di protezione dell’assemblato finito.
  • Fornire delle DdC orientate ad assicurare il rispetto dei requisiti del Regolamento (CE) 1935/2004 e devono rispettare le indicazioni del sistema di assicurazione di qualità basato sulle Buone Prassi di Fabbricazione (GMP) come previsto dal Regolamento UE 2023/2006.