Aziende importatrici di componenti e oggetti MOCA

L’Impresa deve assicurare che i prodotti importati siano fabbricati a partire da materie prime (MP) idonee e che i componenti siano conformi in quanto non modifichino le caratteristiche chimiche e organolettiche degli alimenti con cui sono destinati a venire in contatto.

Gli importatori, per assolvere a tali requisiti, devono essere in grado di assicurare il rispetto dei requisiti del Regolamento (CE) 1935/2004 e devono rispettare le indicazioni del reg. di Buone Prassi di Fabbricazione (GMP) come previsto dal Regolamento UE 2023/2006 che consentono di definire e monitorare eventuali fasi o punti critici del processo di lavorazione.

I passaggi operativi sono :

  • inoltrare la comunicazione obbligatoria (DIA) agli Organi di Controllo Ufficiali mediante l’invio della notifica allo sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) competente territorialmente.
  • Verificare mediante test o prove di laboratorio che i prodotti siano conformi ai requisiti specifici e che i risultati siano rappresentativi di quanto importato.
  • Controllare ch quanto importato sia imballato in maniera igienicamente adeguata ad evitare contaminazioni.
  • Identificare e immagazzinare i prodotti MOCA in maniera igienica separandoli da quelli convenzionali.

Fornire delle DdC adeguate ai prodotti importati e le eventuali istruzioni o limitazioni d’uso.